Vent’anni sottoterra


Vent’anni sottoterra

In effetti, il titolo del libro di Norbert Casteret era “Trent’anni sottoterra”, e sulle sue pagine hanno sognato decine e decine di giovanotti (e poche giovanotte) attratti e stregati dal mondo delle caverne. Il mio “Di pietra e acqua – storie di speleologia”, invece, era uscito nel 1999 nella prestigiosa collana Licheni di Vivalda. Ha avuto una sua lunga vita, che ha rallegrato e forse fatto sognare un po’ di apprendisti speleologi. Poi pian piano, anche a causa dello scorrere del tempo, è diventato quasi introvabile. Così (ci pensavo da anni) ecco qui una edizione solo digitale del libro su Kindle Store, per chiunque abbia voglia di leggerlo o di rileggerlo. All’originale ho aggiunto qualche capitolo, dedicato a tre impressionanti operazioni di soccorso ipogeo. Veliko Sbrego, la impressionante operazione di soccorso in Baviera del 2014 e l’incredibile avventura del recupero dei ragazzi della squadra dei Cinghiali dalla colossale caverna allagata thailandese di Tham Luang Nang Non. Buona lettura a chi ama le grotte e anche a chi non ha mai pensato di entrarci, ma ne vuole conoscere il profumo solo dalle parole scritte.